2. Materiali
3. Tecnologie
4. Requisiti di progettazione
CAPITOLO 1 - TIPOLOGIE COSTRUTTIVE
1.2 - VETTURE DI SERIE
1.2.10 - Bmw Z8 (2000)

Ha un telaio Space Frame in estrusi di alluminio (vedi Tav. VIII-2), collegati fra loro mediante 1000 rivetti e 57 metri di saldatura MIG. Il risparmio di peso dichiarato è del 30%.

Telaio Space Frame della BMW Z8

La forma della struttura è stata ideata a partire da una forma chiusa, immaginando di avvicinare tra loro gli elementi longitudinali laterali del tetto (roof side rails) e di abbassarli, piuttosto che rimuovere semplicemente tetto e montanti superiori B e C: si è ottenuto un massiccio tunnel centrale composto da due elementi che conferendo elevata rigidezza consente l’abbassamento dei longheroni laterali in favore dell’accessibilità.

I sottotelai anteriore e posteriore sono connessi alla cella dell'abitacolo mediante coppie di bracci ad Y , che hanno notevole importanza ai fini della rigidità totale, e di gestione dei carichi di crash, assorbendo energia mediante deformazione con raggrinzamento e trasferendo i carichi stessi nella robusta zona centrale del pianale.

I pannelli esterni sono in lamiera di alluminio ed hanno anche funzione strutturale.

I paraurti e le minigonne sono realizzati in materiale plastico (poliuretano) e sono in grado di assorbire urti fino a 4 km/h senza subire danni.

 
 
Copyright 2001-2010 Marco Traverso - All Rights Reserved