2. Materiali
3. Tecnologie
4. Requisiti di progettazione
CAPITOLO 1 - TIPOLOGIE COSTRUTTIVE
1.6 - SPACE FRAME
1.6.1 - Definizione

Dallo studio delle fonti disponibili non è possibile ricavare una definizione univoca di “Space Frame” che non sia allo stesso tempo piuttosto generale.

Nell’Ingegneria Civile gli Space Frame sono strutture reticolari impiegate già da tempo per la copertura di luci di notevole entità.

Il reticolo è costituito principalmete da una rete di membri (tiranti e puntoni) connessi alle estremità a formare geometrie di base triangolari.

Le connessioni possono essere:

  • Giunti sferici: in questo caso gli elementi sono soggetti solo a carichi assiali, e la struttura è più propriamente detta Space Truss; il vantaggio è l’assenza di stati di sollecitazione triassiali e la conseguente possibilità di sfruttare al meglio la resistenza a trazione dei membri;
  • Giunti rigidi: in questo caso gli elementi sono soggetti anche a carichi flessionali e torsionali.

In entrambi i casi la struttura presenta elevata rigidezza.

In campo automobilistico l’applicazione di questo concetto porta ai telai tubolari, che presentano gli svantaggi visti in 1.5.4.

Esempio di Space Frame modulare (fonte: Dana International)


Lo Space Frame automobilistico è quindi costituito da un numero molto inferiore di componenti aventi maggiori dimensioni.

 
 
Copyright 2001-2010 Marco Traverso - All Rights Reserved