2. Materiali
3. Tecnologie
4. Requisiti di progettazione
CAPITOLO 2 - MATERIALI
2.1 - LEGHE DI ALLUMINIO
2.1.7 - Componenti pressofusi

Le proprietà che facilitano l’applicazione delle tecnologie della fusione e della pressofusione alle leghe di alluminio sono:

  • la relativamente bassa temperatura di fusione: consente l’impiego di forme metalliche che permettono di ottenere un’elevata precisione dimensionale;
  • la facile lavorabilità all’utensile;
  • l’ottima finitura superficiale ottenibile.

Gli svantaggi specifici risultano:

  • L’elevato ritiro (contrazione volumetrica intorno al 5% e lineare intorno all’1.2%);
  • La facilità di reazione con l’ossigeno e con l’umidità dell’aria;
  • L’anisotropia della struttura macro e microcristallina e quindi delle caratteristiche meccaniche.

Generalmente i pezzi subiscono un processo di invecchiamento artificiale, che può essere effettuato prima o dopo l’assemblaggio con gli altri componenti, anche a seconda del tipo di giunzione utilizzata.

Sono impiegate leghe da getto della serie 3XX.X ed in particolare le leghe 319, 356, 357 e 380 ma con le continue ricerche sono spesso introdotte nuove leghe con inedite e specifiche composizioni.

Nella Tabella seguente sono riportate le principali proprietà meccaniche delle leghe da getto.

Lega

Stato

UTS [MPa]

Rp0.2 [MPa]

A50 [%]

Brinell Hardness

Pressure Tightness

Machinability

319.0

T6

248

166

2.0

85.5

B

A

356.0

T6

228

166

3.5

79

A

A

357.0

T6

310

241

3.0

91

B

B

A357.0

T6

310

241

3.0

89

B

B

380.0

-

317

159

3.5

85.5

B

C

Proprietà meccaniche delle leghe da getto
(fonte: Acu-Cast Technologies, L.L.C., 2000)
 
 
Copyright 2001-2010 Marco Traverso - All Rights Reserved