2. Materiali
3. Tecnologie
4. Requisiti di progettazione
3.1 - TECNOLOGIE DI LAVORAZIONE
3.1.6 - Tailor Welded Blanks

E’ una tecnologia di lavorazione molto recente. Consiste nella preparazione di una lamiera da stampaggio mediante l’unione saldata di due o più singole lamiere con caratteristiche differenti tra loro. Con il successivo stampaggio si ottiene un pezzo che ha caratteristiche differenti nelle sue varie parti a seconda delle funzioni che esse devono svolgere e delle sollecitazioni a cui sono soggette.

Tipici esempi sono pezzi formati con lamiere di spessore diverso o aventi rivestimenti protettivi solo nelle zone effettivamente soggette a corrosione.


Idroformatura per sportelli laterali e per fiancate

Vantaggi:

  • Componenti più leggeri;
  • Riduzione della quantità di materiale utilizzato e di scarto;
  • Aumento dichiarato del limite elastico del materiale del 25-40%;
  • Risparmi di costi relativi al materiale valutabili in 1,2 milioni di sterline per produzioni di 500mila vetture/anno.
  • Riduzione dei costi di lavorazione, ottenuta eliminando fino all’80% delle operazioni di stampaggio.
Applicazioni dei tailor welded blanks alla costruzione di scocche automobilistiche

E’ già industrialmente applicata per la produzione di singoli componenti, come pannelli porta, supporti motore, rinforzi ed altro (vedi Figura).

Le giunzioni più idonee sono le saldature laser, in quanto:

  • Sono molto strette;
  • Non richiedono particolari finiture.
 
 
Copyright 2001-2010 Marco Traverso - All Rights Reserved