2. Materiali
3. Tecnologie
4. Requisiti di progettazione
CAPITOLO 3 - TECNOLOGIE
3.1 - TECNOLOGIE DI LAVORAZIONE
3.1.7 - Squeeze Casting
Squeeze Casting
Schema del processo di Squeeze Casting

Lo Squeeze Casting è detto anche “Liquid Metal Forging” (forgiatura di metallo liquido) dato che lo schema di processo è effettivamente analogo a quello della forgiatura.

Nello squeeze casting il metallo fuso viene colato nella cavità di uno stampo pre-riscaldato e montato sul piano di una pressa idraulica. Quando il metallo inizia a solidificarsi, l’altra metà dello stampo chiude la cavità ed esercita sul metallo una pressione sufficiente a conferire la forma finale.

A seconda che la pressione venga esercitata direttamente dal controstampo o da un sistema intermedio il processo viene denominato rispettivamente squeeze casting diretto o indiretto.

Le caratteristiche principali sono il basso livello di pressione (significativamente inferiore rispetto a quello necessario nella forgiatura) e l’elevato livello di dettaglio raggiungibile. Inoltre la formatura avviene senza turbolenza e senza intrappolamento di gas, con grandi benefici in termini di qualità finale e di caratteristiche meccaniche.

 
 
Copyright 2001-2010 Marco Traverso - All Rights Reserved