2. Materiali
3. Tecnologie
4. Requisiti di progettazione
CAPITOLO 3 - TECNOLOGIE
3.2 - TECNOLOGIE DI GIUNZIONE
3.2.2 - Saldatura a punti (RSW, Resistance spot welding)

Il maggior vantaggio di questa tecnologia è la vastissima esperienza accumulata dalle industrie nella produzione di scocche in lamiera di acciaio.

La sua applicazione alle leghe di alluminio si scontra con alcuni fattori in massima parte dipendenti dalle caratteristiche fisiche dell’alluminio stesso:

  • La sua elevata conducibilità richiede una corrente elettrica superiore ed elettrodi di dimensioni maggiori che, stando a contatto con il metallo per tempi più lunghi, sono soggetti a maggiore usura: hanno infatti una durata di 500-2000 saldature contro le 10000 per l’acciaio.
  • Un’ulteriore difficoltà risiede nella rimozione/rottura dello strato di ossido superficiale. L’elevata temperatura di fusione dell’ossido di alluminio richiede un notevole riscaldamento della resistenza.

E’ possibile utilizzare pre-trattamenti superficiali, ma il calore necessario resta comunque elevato.

Nella Tabella seguente sono riportati alcuni valori di confronto caratteristici.

Tempo di saldatura (cicli a 50 Hz)

7-10

3

Intensità di corrente (KA)

7.0-10.0

18.0-23.0

Forza tra gli elettrodi (KN)

1.9-2.6

4.1-5.0

Caratteristiche della RSW per acciaio e leghe di alluminio
(fonte: The Welding Institute, 1999)

In definitiva l’utilizzo della saldatura a punti per leghe di alluminio presenta i seguenti svantaggi:

  • Aumento dei costi classificabile in:
  • Servizi primari: linee di alimentazione (x 3), aria, acqua (x 2);
  • Costo delle macchine: trasformatori (x 1,5), altre macchine utensili;
  • Consumo degli elettrodi (x 5-10);
  • Necessità di preparazione della superficie;
  • Decadimento delle proprietà meccaniche;
  • Difficoltà o impossibilità di saldatura in punti ad accesso ridotto.

Queste limitazioni nella maggior parte dei casi non sono bilanciate dalla vastissima esperienza maturata, e l’applicazione della RSW alle leghe leggere è piuttosto sporadica.

 
 
Copyright 2001-2010 Marco Traverso - All Rights Reserved