2. Materiali
3. Tecnologie
4. Requisiti di progettazione
CAPITOLO 4 - REQUISITI DI PROGETTAZIONE
4.4 - COSTI DI PRODUZIONE
4.4.1 - Costi dei Materiali

Una tipica vettura del segmento D costa circa 13.3 $/kg al momento della distribuzione, di cui circa 5 $/kg per la lavorazione. Di questa somma il 60% circa è dovuta alle lavorazioni vere e proprie, mentre il restante 40% è relativo ai materiali, inclusi gli scarti di lavorazione.

Il motivo che rende il prezzo delle vetture attuali così competitivo è fondamentalmente da ricercare nel basso costo della lamiera di acciaio, compreso generalmente tra 0,7 e 1,2 $/kg.

Tuttavia nella valutazione di materiali alternativi occorre considerare che il parametro di confronto non deve essere il prezzo per unità di massa, quanto piuttosto il prezzo per unità di componente già lavorato. Nonostante costi iniziali maggiori, materiali alternativi possono consentire la riduzione dei costi di lavorazione mediante impianti e macchine più economici, diminuzione delle fasi di lavorazione, riduzione ed integrazione dei componenti (vedi Tabella).

Inoltre ogni kg di acciaio è sostituito da una quantità inferiore di materiale.

Tuttavia è opinione comune che per garantire l’applicabilità industriale di nuovi materiali il costo del componente finito deve mantenersi intorno al limite di 2,2 $/kg (cioè 1 $/lb) [10].

Acciaio

1

1

Acciaio HSS

1,1

1

Glass-fiber FRP

3

1,5

Carbon FRP

20

5

Leghe di alluminio

4

2

Costi specifici relativi all’acciaio
(FRP = fiber-reinforced polymers)

 
 
Copyright 2001-2010 Marco Traverso - All Rights Reserved